Pasta fresca – Ravioli rosa per la serie: Famòla strana :)

E per la serie “Famola strano” oggi voglio presentarvi la mia Pasta fresca rosa 🙂 Come sapete io la pasta la faccio sempre in casa e mi piace cambiare: la faccio classica; all’uovo. Verde: agli spinaci crudi. Rosa: con barbabietola cotta. E nera …. Prossimamente su questi schermi. Da quando ho il bimby fare le paste colorate è davvero un gioco e un divertimento. Ciò non toglie che potete farle, anche se non avete il bimby! Basterà un mixer capace che vi triterà per bene le verdure. La ricetta arriva dritta dritta dal libro verde, in dotazione con il bimby.

Comunque io non sono una rappresentante del bimby (lo sono stata in passato ma non trovavo convenienza) però vi posso assicurare che è un elettrodomestico indispensabile in cucina. Certo costicchia un po’ ma vale due/terzi sicuri del suo valore! Ho visto che ora ne è uscito un altro della Moulinex, di cui non conosco esattamente le funzioni, però mi pare una buona macchina anche quella, e poi cosa non trascurabile, costa meno del bimby.

Tornando alla pasta che voglio presentarvi oggi, solito discorso: se volete potete fare anche dose intera (semplicemente per ottimizzare i consumi di corrente e di tempo di preparazione, ve la troverete pronta per un’altra volta) e poi congelare quello che non vi serve o preparare più pasta e farla seccare. Oppure, come nel nostro caso di oggi: più ravioli e congelarli già fatti. Oppure fate solo la dose che vi serve, nel mio caso siamo in due e mi basta metà dose.

Io li ho farciti con della ricotta e mortadella ma ci vedo bene anche della ricotta e spinaci (o altra verdura verde). Per il condimento invece, visto che già con la mortadella, risultavano ben saporiti, ho preferito un semplice burro e salvia. Poi una bella grattata di parmigiano e avrete un piattino molto gustoso, saporito e, perché no? Bello da vedere!

Ingredienti per 4 persone:
100 g di barbabietola cotta
320 g di farina 0
50 g di farina di grano duro
2 uova medie (60g circa cadauna oppure stesso peso di albume)

Preparazione
Tagliare a tocchetti la barbabietola, dopo averla pelata e pulita. Mettere nel boccale 5 secondi a vel. 7
Unire 300 g di farina 0 e tritare altri 40 secondi vel. 9
Aggiungere la farina di grano duro e le uova, impastare due minuti funzione spiga. Se serve aggiungere i rimanenti 20 g di farina 0. Togliere la pasta dal boccale, formare una palla e farla riposare 15 minuti circa.

Ingredienti per il ripieno per due persone:
100 g di ricotta
100 g di mortadella tritata fine

Preparazione:
Mischiare per bene i due ingredienti, mettere in un sac a poche o dividerlo sulla sfoglia (dopo averla tirata con la nonna papera o con un mattarello, non finissima). Io non aggiungo sale ma potete assaggiare e vedere se per voi, ci vuole.

Ravioli rosa ricotta e mortadella (4)

Ho acquistato un nuovo stampino, è carino no? Che ve ne pare? Sembra un fiorellino.

Ravioli rosa ricotta e mortadella (3)

Come vi ho detto io ho condito con burro e salvia e del parmigiano, semplice semplice.

Jpeg

Il ripieno risulta morbido e saporito 🙂

Jpeg

Buon fine settimana a tutti ♥

Print Friendly, PDF & Email

21 pensieri su “Pasta fresca – Ravioli rosa per la serie: Famòla strana :)”

  1. Avatar

    Favolosi Terry!!!
    Alla mia mamma per il compleanno papà ha regalato il bimby!! Ne vedremo delle belle!!
    Mi piace tantissimo questa pasta ripiena, golosa e bellissima!! Un abbraccio e buona giornata!

    1. ipasticciditerry

      Di sicuro ne vedrete delle belle, è una macchina eccezionale! Te l’ho detto, l’unico difetto è che costa troppo però, se lo usi bene, fai in fretta ad ammortizzare il costo. Grazie, dille di provare le paste fresche, si fanno in un attimo! Un bacione

    1. ipasticciditerry

      NO no, questo è uno dei piatti in cui storce sempre il naso, perchè è “strano” …. pensa un pò come sono messa io!!! Però poi, almeno questo, lo mangia con gusto … ci sono alcuni piatti che non vuole nemmeno assaggiarli, figurati! Che pazienza. Digli tu due paroline, domani che lo vedi 🙂 Un bacione tesoro

    1. ipasticciditerry

      Dici? Sapessi a casa mia com’è difficile fare certi piatti “diversi”. Rischio di doverli mangiare da sola … Grazie mille Mary, un bacione anche a te

    1. ipasticciditerry

      Visto che carini Tiziana? Provali, fanno la loro bella figura nel piatto e sono pure buoni!! Grazie e buona giornata anche a te

  2. Avatar

    Ciao Terry bellissimo l’effetto di questo piatto…oggi ho mangiato la barbabietola in insalata ma metterla in un impasto mi blocca un po’ per paura che il suo sapore si senta troppo…al mio maritino ed al mio bimbo grande non piace, il piccolo la apprezza già di più!!! Delizioso il ripieno che hai scelto. Anch’io ho il bimby ma non lo sfitto come meriterebbe…cucino solo i legumi, i minestroni, il brodo, la polenta…o qualche dolce veloce da mettere tutto insieme…mia mamma mi aveva ceduto il suo per preparare le pappe ai piccoli…però confesso che mi piace il metodo tradizionale con pentole e pentoline per molte cose…adoro impastare a mano e quindi rimane spesso li inutilizzato e con quello che è’ costato mi spiace un po’…buona serata Luisa

    1. ipasticciditerry

      No, il gusto della barbabietola non si sente e infatti anche a mio marito non piace in insalata, questi invece li ha divorati, alla fine la barbabietola dona solo il suo colore. Per quanto riguarda il bimby fai male a usarlo poco, è una macchina eccezionale. E ti assicuro che io non porto a casa niente a dirlo, te lo dico proprio convinta, io non potrei più farne a meno. Comincia a eliminare tutti gli altri elettrodomestici che hai in giro e mettilo in una posizione comoda da utilizzare, vedrai come ti risulterà utile.
      Buona giornata a te Luisa, un bacio

  3. Avatar

    Grazie per la ricetta Terry, dosi perfette e colore incantevole, anche se io ho cambiato la forma e me la sono sbrogliata in fretta con dei tortelloni giganti! 😀
    Grazie grazie e alla prossima! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.