Dolci Fluffosa caffè e cacao

Alla fine sono riuscita a farla. Era da tanto che avevo comprato lo stampo ma ancora non mi ero decisa a provare questa Torta Fluffosa. La conosci? Non è una chiffon cake ma qualcosa di simile. E’ di una sofficità pazzesca. Io ho voluto provare a farla con il mio caffè aromatizzato alle nocciole (prima o poi lo finirò!) e il mio amato cioccolato. Sai quanto sono golosa purtroppo …

La prima volta che ho sentito nominare la “Fluffosa” è stato tra le Bloggalline, il gruppo di amiche blogger, di cui mi onore di far parte. Guardavo Monica e tutte le sue varianti di Fluffosa. Guardavo le altre amiche blogger che sfornavano questo meraviglioso dolce, che anche come immagine ha il suo perché, diciamocelo.

Mi sono studiata le varie ricette, le varie alternative e ieri, finalmente, avevo voglia di un dolce per la colazione, un po’ diverso dal solito. Ho letto la ricetta, ho guardato se avevo tutti gli ingredienti. L’unica variante rispetto alla ricetta di Monica è stata nell’utilizzo del miele, al posto dello sciroppo di acero e, appunto, il mio caffè aromatizzato alle nocciole.

La cosa che mi ha stupito di più nella preparazione è che è veramente facilissima! La cosa che invece mi ha stupito quando l’ho sfornata è stata la sofficità pazzesca. Tanto che l’ho tolta dallo stampo direttamente sopra il vassoio del porta torte e non sono più riuscita a spostarla!! Rischiavo di romperla da quanto è morbida … Mi perdoni vero se il vassoio non è di quelli tutti schiccosi?

In più l’ho sfornata di sera, quindi con il buio e mi sono dovuta sacrificare a non mangiarla per colazione, per fare le foto della torta intera, pensa che sacrificio!! In compenso ho avuto una modella di eccezione per la foto: la mia panzotta ormai al nono mese, ci siamo quasi. Bene, ti avviso che questa è solo la prima versione di questa torta, conto di provare le molte alternative. Per oggi è: Torta Fluffosa caffè e cacao.

Fluffosa caffè e cacao (13) ridotta

Ingredienti:
250 g di farina 00
50 g di cacao amaro
250 g di zucchero a velo (io l’ho ridotto a velo con il bimby)
1 bustina di lievito per dolci
Un pizzico di sale fino
6 uova (divere i tuorli dagli albumi)

130 g di caffè nocciolato (fatto con la moka)
130 g di olio di semi (il mio di girasole)
50 g di miele di acacia
1 bustina di cremor tartaro
Aroma a piacere (io ho messo un cucchiaino di questo)

Procedimento:
Prima cosa preparare il caffè e farlo raffreddare. Poi mischiare in una larga ciotola la farina e il cacao, setacciati, lo zucchero a velo, il sale e il lievito per dolci. A parte mischiare il caffè, ormai freddo, l’olio e il miele. Alle polveri unire questi liquidi, girando con una frusta a mano. Aggiungere i tuorli e mettere gli albumi nella ciotola della planetaria.

Fluffosa caffè e cacao (1)

Nella planetaria, insieme agli albumi, aggiungere anche il cremor tartaro. Far montare a neve ferma. Accendere il forno a 150°. Intanto che gli albumi montano, aggiungere gli aromi scelti al composto di cacao. Poi aggiungere anche gli albumi al composto al cacao, facendo molta attenzione a non smontare tutto, poco alla volta. NON IMBURRARE assolutamente lo stampo, questa è anche una particolarità di questo dolce. Una volta che avete incorporato tutto, mettere nello stampo, sbattere bene per togliere eventuali bolle di aria.

Fluffosa caffè e cacao

Infornare per un ora abbondante, al centro del forno. Monica dice un ora e passa, a me sono bastati 65 minuti, poi ho sentito il caratteristico odore di torta cotta, ho fatto la prova stecchino e tolta dal forno. Ho dovuto usare uno stecchino di quelli grandi, perché l’altezza del dolce è notevole. Capovolgere il dolce, facendolo appoggiare sugli appositi supporti, se avete lo stampo adatto, altrimenti dovrete inventarvi qualcosa perché appena tolto dal forno va capovolto. Io ho lasciato raffreddare più di due ore. Poi ho passato un coltello a lama fine, tutto intorno allo stampo, poi l’ho capovolto sul piano del porta torte. E, come vi dicevo, non sono più riuscita a girarlo, pena la rottura del dolce, da quanto è morbido. Se volete decorate con zucchero a velo.

Fluffosa caffè e cacao (9)

Monica dice che si conserva morbido per diversi giorni, dentro l’apposito stampo … io non lo so, poi ve lo saprò dire alla prossima versione. Allora? Fluffate anche voi?

Fluffosa caffè e cacao 10

Con questo vi auguro un buon fine settimana. Godetevi la vita, sempre perchè è troppo breve!

Print Friendly, PDF & Email

28 pensieri su “Dolci Fluffosa caffè e cacao”

  1. Avatar

    Ciao Terry questa torta mi tenta da un po’ ma senza quello stampo il risultato non sarebbe lo stesso ;)! Molto golosa anche questa tua versione…da mettere in lista insieme a tutte le altre, adoro fare colazione con questi dolci!!!
    Che bella panzottona ;)!!!
    Buon weekend lungo
    Bacioni Luisa

    1. ipasticciditerry

      Hai visto che bella mia panzotta? Eh si, hai ragione, ci vuole lo stampo giusto, altrimenti non sarebbe la stessa cosa. Ormai si trova dappertutto però da e poi non costa molto. Io ho intenzione di farne mille versioni perciò ammortizzo i costi ahahahahh. Un bacione a presto

    1. ipasticciditerry

      E’ buonissima Consu! Lo sai che ne ho ancora un pezzetto ed è ancora stra-morbidissima? Hai visto come è “morbidosa” anche la mia panzotta? ♥

    1. ipasticciditerry

      Grazie mille Mary, il cuoricino l’ho fatto con un pezzo di carta forno, tagliato a mano. La torta è buonissima, davvero. Provala e poi mi dirai

  2. Avatar

    ahahahhaha che bellaaaaa e dov’è il vassoio? io non lo vedo sono rapita da quel cuore e dalla torta sofficiosa che hai fatto e mi hai incuriosito troppo con caffè aromatizzato alla nocciole vabbè una goduria pazzesca <3

    1. ipasticciditerry

      Sai che questo caffè nocciolato mi è stato regalato e lo sto usando prevalentemente nei dolci perchè io non bevo caffè in genere. Da solo non mi piace, preferisco il the. Devo dire però che nei dolci ha il suo perchè. Grazie ancora Monica, mi sa che hai creato un mostro ahahaahhh

  3. Avatar

    Ti è venuta benissimo Terry, mi piace un sacco. Hai ragione, ha proprio il suo perchè.
    Questa la salvo e alla prima occasione la provo anch’io.
    Ciao cara Terry, buon fine settimana
    Tiziana

  4. Avatar

    Dai che aspetto la versione senza caffè che io e lui non andiamo troppo d’accordo. 😉
    Chi sfornerà prima, tu la fluffosa oppure quella panciotta esplosiva dietro il vassoio? 😉

    1. ipasticciditerry

      Non mi ero accorta di non aver mai risposto a questo commento … scusa, ormai sai che lei ha già sfornato Christian. E tu l’hai sfornata la Fluffosa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.