Dolci – Brioche a ciambella con Confettura di mele e cannella

24 Comments

L’altro giorno mi sono voluta accertare dello stato di salute della mia pamina, che giaceva in frigo, legata e chiusa in una ciotola, da circa due mesi. Il fatto è che ho poca Manitoba e qui non si trova, questa l’avevo portata dall’Italia. Ci rinfresco il lievito liquido, che è più semplice da gestire. Però avevo il pensiero che la pamina soffrisse e ho voluto rinfrescarla, sprecando un pò di manitoba. Al primo rinfresco, è cresciuta lenta lenta ed è raddoppiata in quasi 7 ore. Al secondo invece mi ha voluto premiare e nelle solite 4 ore era bella pimpante e profumata. Perciò gli ho detto due paroline dolci, ho rinfrescato e l’ho legata di nuovo. Con gli scarti, che mi seccava moltissimo buttare, ho fatto un lievitino aggiungendo stesso peso di farina e acqua e con una parte di questo lievitino, ho fatto questa Brioche a forma di ciambella, con l’altra parte ci ho fatto delle focaccine morbide morbide, di cui vi darò la ricetta nei prossimi giorni. Dentro ci ho messo della marmellata di mele e della cannella, che io adoro. Siete pronti? Via

A few days ago I decided to check the status of my Pamina (What is Pamina? That’s my sourdough), that has been lying in the fridge, closed in a bowl, since 2 months. I have very little of Manitoba flour here, and there is none to buy, I brought it from Italy. I use it to freshen liquid yeast, simplier to handle. But I feared my Pamina was suffering too much, therefore I took the decision to freshen it, using a little bit of Manitoba flour. At first it grew up very slowly, and it doubled in nearly 7 hours. At a second step, I got this BIG surprise and in 4 hours time it turned to be strong and fragrant, as always. Talked sweet to her, freshened up again and put it back in her bowl. With a few sourdough leftover, which I honestly didn’t want to throw away, I prepared a little yeast by adding flour and waste in equal parts, and with a part of the resulted yeast I cooked this Brioche bun, with another part of this same yeast I cooked soft tasty Focaccine, whose recipe is coming next. My Brioche bun has been filled with apple jam and cinnamon, that I Love. Ready?

Ingredienti:

120 g di lievitino al raddoppio (ottenuto con 40 di scarti di pm+40 di acqua+40 di farina 00) Se volete usare il ldb fate un lievitino con 5 g di ldb+60 g di acqua +60 g di farina 00, aspettate il raddoppio e poi proseguite come ricetta.

115 g di Manitoba W420

100 g di farina 00

80 g di latte liepido

70 g di zucchero

2 uova

60 g di burro morbido

sale

semini di una bacca di vanigia

Per farcire

marmellata di mele (o a piacere)

cannella

zucchero a velo per decorare

Ingredients:

120 g compound made with 40 g sourdough leftover + 40 g water + 40 g flour 00. If you’re using yeast, prepare a compound with 12 g yeast + 60 g water + 60 g flour 00, wait for the compound to double its volume and then proceed with this recipe.

115 g Manitoba flour W420

100 g flour 00

80 g warm milk

70 g sugar

2 eggs

60 g soft butter

salt

seeds of vanilla bean

For the filling:

apple jam (or the one you like)

cinnamon

powdered sugar to decor

Procedimento:

Io ho impastato con il bimby, ma potete fare anche con l’impastatrice o in un ciotola e poi a mano. Per fare il lievitino ho sciolto gli scarti della pasta madre nell’acqua prevista, prima con le mani e poi ho sbattuto bene con una forchetta, deve fare proprio la schiumetta. Poi ho aggiunto la farina prevista e ho lasciato leivitare. si presenta molto morbido, leggermente pastoso.

Steps:

Using Thermomix, or proper mixer if you have, or kneader, or in a bowl with your own hands. To prepare compound melt sourdough leftover into water, first using your hands, then slam with a fork, it should do just froth. Then add flour and let it raise. Must appear very soft, and mushy.

Brioche a ciambella con marmellata di mele e cannella

Una volta raddopiato, ho sciolto nel latte tipido il lievitino, che era molto morbido, e lo zucchero. Ho fatto partire il bimby per 1 minuto, funzione spiga. Ho aggiunto le farine setacciate tra loro,  (avrete notato che la manitoba è quella forte, che ho portato qui per fare panettoni, potete usare una manitoba forte, che regga le lunghe lievitazioni)  i semini della bacca di vaniglia, le uova, un pizzico di sale. Ho puntato il bimby per 5 minuti, sempre funzione spiga. Con il bimby in movimento, ho aggiunto dal foro il burro a pezzetti, quando mancavano circa 2 minuti alla fine di quelli programmati. L’impasto si presenta moolto morbido ma io l’ho lasciato così, non ho voluto aggiungere farina, volevo vedere se mi veniva un impasto soffice. Risultato? Un impasto sofficissimissimissimooo. Ho rovesciato l’impasto sul piano leggermente infarinato, ho dato alcuni giri ma era davvero molto morbido. Quindi l’ho messo in una ciotola e ho lasciato lievitare, fino al raddoppio. A me ci sono volute circa 8 ore.

Once doubled, melt the compound (which is now really soft) into warm milk, and sugar as well. Switch Thermomix on, program kneading 1 minute. Then add mixed sieved flours (note Manitoba flour is the strongest, the one I use to bake Panettone, you can use Manitoba as well, made to hold long rising), add vanilla bean seeds, eggs, a pinch of salt. Again Thermomix, program kneading 5 minutes. During the mixing, add pieces of soft butter from the bottom of Thermomix, 2 minutes before the process is over. Now dough results veeeeery soft, but I let it be like that. Didn’t want to add more flour, I just wanted my dough to be lie that. What’s the result? Soooooo soft dough. Tip the dough on lightly floured surface. Place in a bowl and let rise until it doubles. It took about 8 hours to me.

Brioche a ciambella con marmellata di mele e cannella1

A questo punto ho infarinato di nuovo il piano di lavoro, ho rovesciato l’impasto, l’ho allargato formando una sorta di rettangolo. Sopra ho messo abbondante cannella e la marmellata a mucchietti, qua e là. Ho arrotolato il mio rettangolo, dal lato lungo e poi con un coltello affilato ho praticato alcuni tagli per il lungo lasciando unito uno dei due lati. Ho “acciambellato” l’impasto nello stampo a ciambella e ho lasciato lievitare ancora. Io l’ho lasciato dalla sera al mattino, coperto da un sacchetto di cellophane per alimenti.

Now flour the work surface again, take the dough and enlarge it, until it looks line a rectangular. Put plenty of cinnamon and jam on the surface. Roll the rectangle along the long side, then using a knife make a few cuts for the long side, just leave one of the 2 sides uncut. Now put it onto the ring mold and let it rise again, I left it from the evening until the morning after, covered with a food cellophane bag.

Brioche a ciambella con marmellata di mele e cannella2

Ho acceso il forno a 150° e messo dentro lo stampo. Dopo circa 30 minuti ho fatto la prova stecchino.

Switch the oven on at 150° and bake the mold. After about 30 minutes, check if the cake is properly cooked, use the toothpick trick!

055

056

059

062

064

Meraviglioso, soffice soffice da paura! Profumato di mele e cannella. Sono proprio contenta di non aver ceduto alla tentazione di aggiungere farina, mi ha premiato per sofficità.

Porto questa splendida Brioche a ciambella con marmellata di mele e cannella alla raccolta di Panissimo. Panissimo è la raccolta mensile di lievitati di Sandra e Barbara, questo mese ospitata da Maria Teresa.

finale di stagione

Maria Teresa questa volta il tema l’ho azzeccato, hai visto: lievitati con frutta ed ecco la mela, ti va bene?

Porto questo lievitato anche alla raccolta dell’amica polacca Zapach Chleba

Panissimo polacco

Diario di Funchal 14 ottobre
Non so se te l’ho già raccontato ma a Funchal ci sono un sacco di lavori in corso! Il centro sta cambiando look, stanno facendo la nuova banchina per le navi da crociera al porto turistico ed è tutto un fermento. Escavatori, operai al lavoro, strade interrotte … un rumore pazzesco! Altro che 626

Ieri aspettavamo il bus che ci avrebbe riportato a casa e sono passati quattro operai, senza caschetto, senza niente. Tiravano a mano una specie di trabattello in lamiera. Sai di quelli dove si sale che so, per cambiare le lampadine dei lampioni, qualcosa così. Questo trabattello vibrava tutto e lo facevano scorrere sulle rotelle. A un certo momento si fermano, in prossimità di un lampione appunto, e uno comincia a salire. Gli altri tre sotto che sostenevano il trabattello … mi veniva da ridere! Questo senza essere legato, senza caschetto ha cominciato a salire, è arrivato in cima e poi si è messo a sistemare qualcosa su questo lampione. Dovevi vedere che roba! Non ho pensato a fare nemmeno una foto perché ero talmente stravolta dalla situazione e si parlava con mio marito sulla differenza tra i due stati. Ma non siamo sempre in Europa anche qui? Le regole dell’Europa valgono solo per chi vuole osservarle? Qui non arrivano mai gli ispettori?

Dovresti vedere un altro gruppo di operai che stanno trapanando l’asfalto vecchio per fare dei lavori sotto e poi sostituire il nuovo manto stradale. Un rumore allucinante! Senza tappi, senza cuffie … tutto il santo giorno con questo rumore pazzesco nelle orecchie. Ma come arrivano a casa questi? E come ti ho già detto tante volte, tutto questo lo fanno per qualche centinaio di euro al mese. Un operaio medio guadagna circa 400/500 euro al mese, figurati un po’.

Ora che capisco meglio il portoghese, ascolto anche la tv e i loro notiziari. Qui ho sentito che la crisi è arrivata anche a Madeira. Quest’anno ci sono state perdite nel turismo sia per luglio che per agosto. Le sanzioni europee hanno fatto si che a tutti i dipendenti statali (tutti quelli che non lavorano nel commercio praticamente) fosse ridotto lo stipendio. Stiamo parlando di stipendi che già erano bassi, ora lo sono ancora di più! Le riduzioni sono state di 200/300 euro al mese e nessuno ha potuto battere ciglio. Ora un impiegato qui guadagna circa 700 euro al mese. Se non si lavora in due è difficile arrivare a fine mese, anche se qui i costi sono molto bassi, rispetto all’Italia.

Nonostante tutto sono tutti sempre sorridenti e giulivi. Hanno proprio un altro modo di approcciare alla vita, si accontentano. Non vedono di buon occhio né gli europei, né i loro fratelli portoghesi. Non digli a un madeirense che è portoghese, perché potrebbe risponderti male! Loro sono madeirensi e non c’entrano niente con i portoghesi! Se lo dicono loro, io mi adeguo 😉

Lo sai che l’altro giorno, sempre al tg ho sentito che c’era un aereo in arrivo dal Marocco con il sospetto di un passeggero affetto da ebola. Bene, il ministro della salute portoghese non ci ha pensato né uno, né due e lo ha dirottato a Tenerife. Qua non scherzano un cavolo, altro che!

Volevo parlarti di un buonissimo piatto di Bacalau com nata, mangiato ieri ma te lo dico domani.

Buona giornata e …

Viva l’Italia!

Print Friendly, PDF & Email

Related posts:

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

24 Responses to “Dolci – Brioche a ciambella con Confettura di mele e cannella”

  1. zia consu

    Hai fatto proprio bene a non sprecare questo ben di Dio..e poi guarda che sublime risultato, da leccarsi i baffi!!!
    X quanto riguarda la sicurezza sul lavoro, ho notato la stessa cosa alle Canarie..pensare che qui in Italia ti fanno multe solo se non indossi le scarpe infortunistiche ect..ect..ma la legge non è uguale in tutta Europa??!!!
    Spero che tu stia bene, sono rientrata da poco e riesco solo adesso a passare a salutarti, mi 6 mancata <3<3<3

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Anche tu!! Grazie Consu ♥ Infatti hai ragione; sempre Europa è! Boh … Guarda sto scoprendo di quelle cose pazzesche, in quanto a permessi e regolamenti. Si, sto bene, ti aspetto domani, c’è una sorpresa che sono certa ti farà contenta … contenta per me. Un abbraccio

      Rispondi
  2. damiana

    Ad ogni cuore fanno bene le paroline dolci e anche alla tua creatura,visto poi che risultati!E’ ora che spacchetti la mia,attende da tempo ormai…Tesoro è una ciambella meravigliosa,ma tu coi lievitati sei una regina!Un bacione Terry cara!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Grazie Damiana, tu sei sempre carina invece. Slegala poverina dai, vedrai che poi ti premia anche la tua di pamina. Un bacione a te

      Rispondi
  3. sandra

    Accipicchia Terry, tu si che l’hai addomestica la tua pasta madre! Brava cara, così si fa!
    ..per il resto..sai, anche in Italia c’è chi segue le regole e chi no, se proprio vogliamo dirla tutta!!
    Ma è inutile recriminare …
    Ti abbraccio e mi prendo una fetta di questa meraviglia meravigliosa ♥

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Si, però i controlli ci sono e ti fanno anche multe pazzesche in Italia, no? Qui girano traquillamente così … Secondo me è perchè siamo su un isola a 1000 km dalla costa, siamo più vicini all’Africa che all’Europa, in effetti. Grazie Dolce Sandra, ti abbraccio forte forte anche io

      Rispondi
  4. ely mazzini

    Di fronte ai tuoi lievitati resto sempre a bocca aperta, sei fantastica Terry, questa ciambella con quel goloso ripieno è da urlo, bravaaaaaaa!!!
    Bacioni, buona serata:)

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Sono rimasta stupita anche io Ely, una morbidezza e un profumo di mele e cannella, che tra l’altro adoro! Grazie e buon fine settimana.

      Rispondi
  5. Damiana

    Ma che bella e buona questa ciambella!!!
    Sa che da un pò di tempo quando vedo i tuoi impasti mi viene in mente
    nonna Teresa…mi ricordo con le sue mannine
    che impastava,lavorando la massa con grande energia…
    venivano fuori quelle belle pagnotte, che si mangiava
    per una settimana…Bella la nonna Trsin!!!
    I madeirensi mi sono sempre più simpatici…
    Il fatto stesso che si governano da soli,
    sono felici di fare i sacrifici…
    Un baciotto

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Io ce l’ho sempre in mente la nonna, per me un mito! Poi porto pure il suo nome e perciò è difficile che non mi venga in mente! Eh già questi sono abituati a vivere con poco e in fondo vivono anche bene. Non vedo l’ora che vieni qui a trovarci, mi manchi tanto. ♥

      Rispondi
  6. Damiana

    Urca ma c’è un’altra Damiana!!!
    Si ma io sono tua sorella!!!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Hai visto? Quando l’ho conosciuta glielo avevo detto che si chiama come la mia sorellona. Certo tu sei tu!! Un bacione amore mio

      Rispondi
  7. Silvia

    Terry riesci a fare magie anche con gli scarti di pasta madre, sei incredibile!
    Questa brioche con quella farcitura golosa… La voglioooo!!!
    Un bacio cara Terry, a presto.

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Guarda mi sono stupita pure io ahahahahh. Grazie Silvia, la devi provare se ti piace il genere, è molto buona. Un bacione

      Rispondi
  8. Silvia Brisi

    Ottima questa brioches!! Brava Terry!! Mi hai fatto morire dal ridere!! Eh si, è proprio diverso laggiù!! Un abbraccio!!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Silvia questa la devi fare, sono certa che ti piacerebbe. Sono contenta di averti fatto sorridere. Un bacione tesoro

      Rispondi
  9. Maria Teresa

    Eccomi sono arrivata finalmente!!! Le giornate dovrebbero essere di 48 ore almeno, non riesco mai a starci coi tempi :) Terry cara grazie per questo meraviglioso turbante profumato di frutta e di spezie, perfettamente in tema con Panissimo. Io anche la penso come te, non butto mai via nulla, e così mi trovo sempre nuovi intrugli da sperimentare, che goduria ahahahah!
    Un bacio grandissimo, e grazie per tutte le chicche che ci racconti sulla tua nuova terra
    Maria Teresa

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Almeno è come se foste qui con me, si azzerano le distanze, non trovi? Grazie a te che stai facendo un ottimo lavoro per Panissimo. Un abbraccio grande

      Rispondi
  10. Vale

    Hai fatto benissimo ad usare lo scarto di lm… Questa ciambella sembra buonissima!! Gnammy!! E poi io adoro mele e cannella!!:) buon sabato Vale

    Rispondi
  11. Valentina

    Ciao Terry cara <3 Come stai? Io così così con un dente del giudizio che rompe le scatole, speriamo passi presto. Questa ciambella è una meraviglia, posso immaginare la bontà e il profumino… sei bravissima <3 Un abbraccio stretto e felice domenica! :**

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ancora? Se non sbaglio non è la prima volta? Mi spiace, il mal di denti è molto fastidioso, ti mando un bacino. Grazie Vale, sto bene. Ti abbraccio anche io

      Rispondi
  12. Tatiana

    E’ un’idea bellissima questa di utilizzare le confetture all’interno dei dolci… e dire che non ci penso mai! Tralaltro quella alle mele e cannella la faccio spessissimo perché in famiglia la adoriamo tutti… Grazie per avermi fornito l’ispirazione, un bacio cara Terry :)

    Rispondi
  13. Gunther

    complimenti per il ciambellone, infatti volevo chiederti come facevi per la farina perchè le farine da quelle parti sono un po deboli
    Il Portogallo è in crisi economica da più anni a Madeira si sente meno rispetto alla terra ferma, anche se credo che il flusso di turisti sia diminuito da alcuni paesi classici come Germania e Inghilterra ma se la scoprono gli arabi o i russi torna in auge

    Rispondi

Leave a Reply