Dolci – Plumcake uvetta e frutti rossi

Plumcake uvetta e frutti rossi. Questo è un dolce che faccio da tanti e tanti anni … In generale lo faccio solo con uvette, ammollate nel rum, o altro liquore simile. Oppure anche con pezzi di cioccolata fondente. Insomma lo faccio spesso e ho modificato il modo di farlo, nel tempo, eppure non lo avevo mai pubblicato.

Stavolta l’ho fatto con dei frutti rossi secchi, che avevo in dispensa e l’aggiunta di uvetta sultanina. Il tutto ammollato e poi lasciato nel liquore Zibibbo, che arriva direttamente dai miei amici siciliani Luigi e Carmela.

La ricetta l’ho presa da un vecchio libro di cucina, che vedete anche in foto. Col tempo al posto di sbattere il burro con lo zucchero e aggiungere poi le uova, una alla volta, ho preferito sbattere il burro con metà dello zucchero e a parte, le uova con l’altra metà dello zucchero. Poi ho unito i due composti e tutti gli altri ingredienti.

Trovo che così si faccia meno fatica e viene una bella montata omogenea, in meno tempo. A volte sostituisco parte del burro, che obiettivamente non è poco, con un bicchiere di latte. Il risultato cambia leggermente ma è comunque buono. A voi la scelta. Plumcake uvetta e frutti rossi.

Plumcake uvetta e frutti rossi (6)

Ingredienti per uno stampo da 30×11

160 g di burro (oppure 80 di burro e 100 di latte) *

100 g di zucchero

3 uova intere

250 g di farina 0

8 g di lievito per dolci

1 pizzico di sale

150 g di uvetta sultanina

100 g di frutti rossi essicati

1 bicchierino di Zubibbo o rum o altro liquore a piacere

 

Procedimento:

Mettere a bagno le uvette e i frutti rossi in acqua calda, per pochi minuti. Quindi lavarle velocemente, scolarle e metterle a bagno con il liquore.

Sbattere il burro con metà dello zucchero, aiutandosi con una forchetta per poi passare allo sbattitore, per pochi minuti. A parte sbattere le uova con il resto dello zucchero, fino a ottenere un composto gonfio e spumoso.

Unire i due ingredienti, sbattendo velocemente, aggiungere anche un pizzico di sale. Aggiungere la farina e il lievito uniti, setacciandoli.

*se sostituite parte del burro col latte, unitelo ora al composto, alternado alla farina.

Rivestire lo stampo scelto con della carta forno, bagnata e poi strizzata. Ora scolate i frutti, asciugateli con della carta assorbente e passarli velocemente in poca farina.

Aggiungere al composto, quasi tutta la frutta, tenendone da parte una manciata. Versare il composto nello stampo, sbattete e livellate lo stampo, per non lacsiare vuoti d’aria in mezzo. Sopra sistemare il resto della frutta, tenuta da parte.

Infornate a 170° per circa 1 ora. Dopo circa 10 minuti, aprire velocemente il forno e con l’aiuto di un coltello, bagnato appena, fare un taglio al centro del Plumcake, servirà a farlo aprire, in cottura. Se vedete che si colora troppo, coprite con un foglio di alluminio. Fate la prova stecchino che deve uscire asciutto.

Plumcake uvetta e frutti rossi (9)

Plumcake uvetta e frutti rossi (12)

Plumcake uvetta e frutti rossi (13)

Ecco, come promesso il dolce da preparare per la colazione del fine settimana. Ricco di frutti rossi ma se, non li avete o non vi piacciono, potete anche sostituire con uvetta o gocce di cioccolato. Sempre buono e goloso. 

La mia settimana è stata intensa ma piena di coccole dei miei nipotini. Christian adora questo Plum cake e anche Gabriele, comincia ad apprezzare delle piccole briciole. Provatelo e poi mi direte quanto è buono. 

Per ora è tutto, vi auguro il mio buon fine settimana. Io credo proprio mi riposerò  …

Goditi la vita perché è una sola e non va sprecata.

Print Friendly, PDF & Email

30 pensieri su “Dolci – Plumcake uvetta e frutti rossi”

    1. ipasticciditerry

      Si, tipo pds, una bella montata. Di solito il plumecake rimane più compatto, invece montando a parte, resta più soffice. Dipende da come lo preferisci. Io vario ma questa ricetta in particolare, la faccio così

  1. Adoro l’uvetta nei dolci e ho provato anche i frutti rossi, perfetto per una buona colazione ora che il lavoro è ricominciato bisogna tenersi su 🙂 baci

  2. L’uvetta ammollata nello Zibibbo deve dare un sapore particolarmente generoso a questo plumcake, voglio provare il tuo metodo di montare burro e uova separatamente e unirli solo alla fine perchè ha un aspetto molto invitante. Grazie del prezioso consiglio Terry cara. Un abbraccio

  3. Ecco, questa è una ricetta che cercavo! Sembra una banalità, ma avevo bisogno di qualche idea per i dolcetti che (in assenza di mamma, ancora in riabilitazione) siano consolatori per papà, che cerca sempre i sapori un po’ d’infanzia e che adora le uvette, solo che a forza di sentire marito e figlio che le detestano sono riuscita a smarrire tutte le ricette base che usavo anni fa e non sono più riuscita a centrare quel gusto che ricordavo dall’infanzia. Grande Terry, grazie!

    1. ipasticciditerry

      Sono contenta se riesci ad accontentare il tuo papà. Questo è proprio un plumcake di una volta, con tutti i sapori che a me piacciono sempre molto. Grazie Tati, spero tanto che prima o poi le cose si sistemino per voi. Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *