Torta salata – Scrigno di carciofi

Come mi sto divertendo!! Qua si pasticcia alla grande, la mia Pamina (il nome della mia pasta madre) si è ripresa alla grande e mi sta dando già grandi soddisfazioni 😉 Piano piano vi farò vedere tutte le leccornie che ho già fatto. Sul web si va a periodi, a parte frittelle, chiacchiere, bomboloni e tutti i tipi di fritto che, giustamente, hanno spopolato in questi giorni sui vari blog, un altra cosa che va alla grande in questo periodo sono i Croissant o Cornetti vari.

Io, come già sai, sono alla ricera da tempo immemore di quello che per me, è il Croissant perfetto ma finora, non sono ancora riuscita a realizzarlo. Avevo gia fatto QUESTI, QUESTI e QUESTI. Ultimamente Li ho visti in tanti dei vostri blog ma quelli che mi hanno convinto alla vista, sono quelli del Condominio. Io cerco un Croissant burroso e croccante fuori, con quel sapore sublime di burro, vaniglia e un accenno di arancia. Dentro deve essere alveolato, insomma proprio come quello delle amiche svalvolate. E allora? Dirai tu? Allora ci sto provando!! Vediamo se stavolta è quella buona, prossimamente su questi schermi.

Invece oggi ti voglio lasciare la ricetta di questa Torta salata, più precisamente uno Scrigno di carciofi, ricotta e mortadella, una cosa sublime!! La pasta che ho utilizzato e quella al vino ma stavolta l’ho fatta con una farina di farro integrale per renderla più rustica. Quanto mi sono mancate le verdure te l’ho già detto mille volte, direi che nel recupero sto andando alla grande! 😉 Questa Torta salata, come del resto le pizze e le focacce in genere, l’ho fatta con il lievito di birra, però potete provare anche a farla con il lievito madre o il lievito liquido. Io le cose che mangio subito e che prevedo non avanzano, preferisco usare il lievito di birra ma questo è soggettivo, perciò vedete voi. Il sapore della pasta madre, nelle torte salate e sopratutto nelle pizze, non mi piace. Del resto penso che non bisogna demonizzare il lievito di birra, basta usarne poco poco. Questa volta io ne eho usato anche tanto, perchè mi è balenato di fare la Torta al mattino e dovevo pranzare, quindi …  Bene, bando alle ciancie eccoti la ricetta.

Ingredienti

per la pasta: 100 g di vino bianco

1 cucchiaino di zucchero

6 g di lievito di birra fresco (oppure 50 g di pasta madre)

400 g di farina integrale di farro (io ho usato quella del M.Rossetto)

80 g di burro morbido

1 uovo

1 cucchiaino di sale fino

per il ripieno: 3 carciofi

aglio, olio, sale e pepe per trifolarli

150 g di ricotta

100 g di mortadella a pezzetti

Procedimento:

Ho mondato e tagliati a fettine i carciofi, mettendoli man mano in acqua acidulata di limone, per evitare che anneriscano. Poi li ho messi in padella con olio, aglio, li ho lasciati scaldare, girandoli spesso. Poi gli ho messo mezzo bicchiere di acqua calda, dove avevo sciolto un cucchiaino del mio dado vegetale. Ho portato a cottura e poi regolato di sale e pepe.

Intanto ho messo nel boccale del bimby il vino, lo zucchero e il lievito e sciolto per 20 secondi, velocità 2. Se non avete il bimby potete fare l’impasto anche a mano. Ho aggiunto la farina, il burro morbido, l’uovo e il sale, impastato 3 minuti, funzione spiga. Ho messo a lievitare il mio impasto a palla, in una ciotola, coperta con pellicola per alimenti. Deve raddoppiare, perciò dipende da quanto lievito ci abbiamo messo dentro e dalle nostre temperature.

Una volta che l’impasto è raddoppiato, ho mischiato i miei carciofi, ormai freddi, alla ricotta e alla mortadella, tagliata a pezzetti piccoli. Ho steso 3/4 della mia pasta in un cerchio, non troppo sottile, ho foderato la teglia, tenendo i bordi alti. Ho versato dentro il ripieno e con il resto della pasta, ho formato il coperchio a misura. Ho preferito lasciare uno sfogo ai lati ma anche questo è soggettivo, potete anche decidere di sigillarla per bene. Ho fatto dei buchi con i rebbi di una forchetta e infornato a 180° per circa 40 minuti.

Torta salata Scrigno ai carciofi

E’ buonissima calda ma ottima anche tiepida o temperatura ambiente. Questa è una bella idea anche per mono porzioni, oppure per buffet o cene in piedi. Provatela e poi mi direte.

020

Non vi fa venire voglia l’interno?

Torta salata Scrigno ai carciofi1

A me si 😉

023

E visto che è un lievitato lo mando alla Maria Teresa, che questo mese ospita la raccolta di Panissimo delle amiche e compagne di avventura Sandra e Barbara.

finale di stagione

E per buona misura lo mando anche alla compagna polacca

Panissimo polacco

Vi auguro una buona giornata e a presto.

Print Friendly, PDF & Email

18 pensieri su “Torta salata – Scrigno di carciofi”

  1. Avatar

    Terry finalmente riesco a passare di qua!!!! 🙂
    Adoro i carciofi e questa torta salata è fantastica!!!!! Un bacione cara!! Non vedo l’ora di vedere i tuoi croissant!!! 🙂

    1. ipasticciditerry

      Sono tornata alla grande, ho preso pieno possesso della mia cucina e dei meravigliosi ingredienti che abbiamo noi in Italia. Un grande abbraccio acnhe a te tesoro

  2. Avatar

    strepitosa!! da provare!
    p.s. perchè la newsletter fa sempre a finire nello spam? uffi ho anche salvato il contatto in rubrica ma viene sempre considerato come spam?

    1. ipasticciditerry

      Sai che succede anche a me? Non riesco a risolvere il problema, scusami e porta pazienza, spero di risolvere al più presto. Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.