Essenza di vaniglia

Lo so, ho la fissa per gli aromi e le essenze … però io detesto quegli intrugli chimici alla vaniglia, piuttosto che all’arancia e compagnia bella. Perchè non farsele da soli in casa, con ingredienti sani e naturali? Vi garantisco che sono mille volte meglio e sapete quello che ci mettete dentro! Questa essenza di vaniglia ve l’avevo già presentata QUI, nel post del Panettone, però è scomodo anche per me, quando devo mettere il link, quindi preferisco fare un post a parte. La ricetta non è mia, me l’aveva data Adriano, qualche anno fa, in occasione di un corso che avevo fatto con lui e Paoletta. E’ semplicissimo e molto efficace. Prima della riproposizione della ricetta però volevo fare un riassunto di tutti gli aromi e le essenze pubblicate finora.

Crema di agrumi; potete fare arancio o limone. Cedro io non ho mai provato a fare, se lo fate voi fatemi sapere.

018

Aroma Pandoro: adatto per il Pandoro ma anche per tanti dolci in genere, tipo brioche o ciambelle

0051

Crema di mandarino; molto particolare, diversa da quella di limoni o arancia.

009-1024x764

E qua se volete la ricetta delle scorzette di arancio candite

Scorza-di-arancia-candita

Eccoci allora con l’Essenza di vaniglia

Procedimento:

300 g di Vodka

6 Bacche di vaniglia

Io le bacche di vaniglia le compro in internet su E-bay, da un fornitore francese. Le trovo sempre belle cicciotte e morbide. Chiuse in un pezzo di alluminio e tenute dentro un vasetto chiuso ermeticamente, mi durano qualche mese, belle morbide.

Essenza di vaniglia 043

Per fare l’essenza devono essere belle morbide. Quindi, per fare l’essenza, le ho aperte a libro e messe dentro un vaso ben pulito. Ho aggiunto la vodka e lasciato per circa un mese, al buio, senza utilizzarlo. Il liquido diventerà marrone.

Essenza di vaniglia 042

Man mano che uso le bacche di vaniglia, tolgo i semini, li utilizzo per la ricetta e la bacca vuota la aggiungo al mio vaso.

Essenza di vaniglia 044

Ogni tanto allungo con della vodka, man mano che diminuisce la mia essenza di vaniglia.

Essenza di vaniglia 045

Prima di utilizzarla, sbattete un pochino il vasetto chiuso. Io ce l’ho da circa quattro anni, da quando ho fatto il corso e lo rabbocco ogni tanto. Provate e poi mi direte.

Print Friendly, PDF & Email

20 pensieri su “Essenza di vaniglia”

  1. Avatar

    Fantastica…. non mi decido a comprare le bacche su ebay ….. mi dici tu da chi le compri? Tanti anni fa Michela me lo disse e io mi sono completamente scordata…. Mi piace moltissimo questa essenza!!! Un bascione cara complimenti!!!!

  2. Avatar

    Ciao Terry davvero molto utile questo post…ho una bottiglia di vodka regalataci e che nessuno beve…quasi quasi questo e’ un ottimo modo per utilizzarla, grazie mille buona giornata Luisa

  3. Avatar

    devo filtrare il mio estratto di vaniglia, ormai è più di un anno che ho le bacche in infusione.
    al posto della vodka però uso alcool diluito al 40%
    mi intrigano da matti quelle paste di agrumi, prima che termini la stagione delle arance ti rubo l’idea 🙂
    un bacione tesoro, buona giornata

  4. ipasticciditerry

    Sai che io non filtro niente? lascio tutto dentro e quando lo uso, scanso le bacche 😉 Provale le paste di agrumi e sentirai che differenza

  5. Avatar

    Ero qui da te per rimettermi in pari e mi imbatto in questo post. È da qualche giorno che mi domando una volta sceso il livello dell’ estratto come avrei dovuto comportarmi. Ecco da te la soluzione!
    Grazie cara. :*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.