Natale – Panettone ai frutti rossi

38 Comments

Panettone ai frutti rossi. Pensavate che non vi lasciassi una ricetta di Panettone? Questo veramente l’ho fatto qualche mese fa. Da me i Panettoni si mangiano tutto l’anno, non serve aspettare Natale. La ricetta è quella super-collaudata di Leonardo di Carlo, per me la migliore. Al posto delle solite sospensioni, ho messo dei frutti rossi essiccati e preventivamente ammollati e aromatizzati con del vino Zibibbo, direttamente dalla Sicilia e dalla vigna dei miei amici Luigi e Carmela.

Visto che la ricetta, per me, è la solita, vi faccio un copia/incolla per vostra comodità, così non dovete passare da un articolo all’altro. Ho fatto un esperimento con una nuova ricetta ma, siccome non è venuto come piace a me, bello soffice e leggero, per il solito motivo che se non faccio pasticci non sono io … niente, aspetto di rifarlo e poi vi spiego la ricetta. Visto che la ricetta è lunga passo e chiudo. Panettone ai frutti rossi.

Panettone ai frutti rossi (5)

Ingredienti primo impasto:
100 g di acqua tiepida
60 g di zucchero
60 g di pm ben rinfrescata *
200 g di farina W400
85 g di burro morbido
3 tuorli di uovo (le mie uova pesano circa 60gr)

*Se volete farlo con lievito di birra:
5 g di ldb
40 g di farina
20 g di acqua
Fare un impasto con questi ingredienti, chiudere la vostra pallina in un bicchiere, con pellicola. Al raddoppio, procedete come da ricetta.

Procedimento:
Sciogliere lo zucchero nell’acqua e mettere il composto nella ciotola dell’impastatrice, con la frusta k. Far girare al minimo. Aggiungere la pasta madre a pezzi e la farina, ben setacciata, poco alla volta.

Aumentare la velocità al 2 fino a quando prende nervo. Aggiungere il burro un pezzetto alla volta, aspettando sempre che assorba il precedente prima di aggiungerne altro. Il burro e le uova devono essere a temperatura ambiente, perciò vanno tirate fuori almeno un paio di ore prima di iniziare.

Aggiungere i tuorli, sempre uno alla volta e sempre aspettando che il primo sia ben assorbito.
Aumentare ancora i giri fino a quando l’impasto si presenti bello lucido. Ci vorranno circa quaranta minuti dall’inizio. Negli ultimi 5 minuti cambiare la frusta e mettere il gancio. Raccogliere bene l’impasto con una spatola e fare la prova velo.

Panettone ai frutti rossi

Raccogliere l’impasto a palla, metterlo in una larga ciotola, che possa contenere il triplo dell’impasto, chiudere con della pellicola e mettere a lievitare a 24-25 gradi circa. E’ sufficiente anche il forno spento, con la lucetta accesa.

Panettone ai frutti rossi 2

Ingredienti secondo impasto:
75 g di farina w400
20 g di miele
60 g di zucchero
3 tuorli di uovo (come sopra)
125 g di burro morbido
4 g di sale
15 g di acqua
50 g di crema di arancia QUI la ricetta **
I semi di una bacca di vaniglia
20 g di essenza di vaniglia (ve lo spiego sotto) *

200 g di frutti rossi essiccati

Zucchero in granella per decorare

Poco burro per spennellare

**La crema di arance non è altro che la parte arancio della scorza tritata con poco zucchero e messa a strati in un barattolo con dello zucchero. La conservo in frigo e la uso anche per aromatizzare torte o altro.

*L’essenza di vaniglia invece è fatta con 300gr di vodka+6 stecche di vaniglia aperte a libro, lasciata lì per circa 30gg in un vasetto con coperchio. Quando usate le bacche di vaniglia metterle dentro il vaso a pezzi e allungare con vodka quando serve. QUI trovate l’articolo

Finito il primo impasto mettere lavare bene i frutti rossi, scolarli dall’acqua calda e bagnarle con del vino Zibibbo o altro vino o liquore a piacere.

Sempre la sera mettere nel miele la crema di arance, l’essenza di vaniglia, i semini della vaniglia, girare con un cucchiaino e coprire con pellicola fino al mattino. Ricordare che uova e burro devono sempre essere a temperature ambiente, anche per il secondo impasto.

Rimettere nell’impastatrice l’ impasto che deve essere più che raddoppiato, far girare al minimo con il gancio fino a quando riprende corda. Vi raccomando non dovrà mai più perderla, dovete aggiungere gli ingredienti poco alla volta, un cucchino per volta senza aggiungerne altro se il precedente non è stato assorbito e l’impasto ha ripreso la corda. A questo punto aggiungere due/terzi della farina prevista, sempre poco alla volta, aumentando la velocità fino al 2, poco alla volta. Il miele con gli aromi, un cucchiaino alla volta.

Nel frattempo, mettere metà dei tuorli in una ciotola e sciogliere lo zucchero, sbattendo con una forchetta. Finito di aggiungere il miele, aggiungere questo composto di tuorli e zucchero, sempre un cucchiaino alla volta.
Quindi il burro, un pezzetto alla volta, la restante farina e infine gli ultimi tuorli, sempre poco alla volta.
Infine sciogliere il sale in poca acqua e aggiungere anche questa un goccio alla volta, sempre facendo girare sul 2. Il resto dell’acqua aggiungerlo sempre goccia a goccia e quando non ne assorbe più fermarsi.
Fare la prova velo.

Panettone ai frutti rossi 3

Far partire l’impastatrice al minimo. Aggiungere i frutti rossi ben scolati dal vino e passate in pochissima farina.  Mettere l’impasto sul piano, fare delle pieghe da un lato all’altro, giro di 90 gradi e faccio lo stesso. Cioè prendo un lembo esterno dell’impasto, lo tiro verso di me e poi lo piego sull’impasto. Così per 6 o 8 volte fino a quando l’impasto non si compatta

Poi far lievitare a 28/30gradi. Io ho una cella di lievatazione, si può mettere anche in forno con lucetta accesa. Deve puntare per circa un ora. Passata l’ora, portare a temperatura ambiente. Io ho tolto la mia cella e lasciato così per altri 15 minuti.
Trascorso questo tempo, ungere le mani e il piano di lavoro di burro, tagliare le quantità, a secondo degli stampi che si devono utilizzare. Poi arrotolare su se stesso, prima da un lato, poi girare di 90 gradi l’impasto e arrotolare di nuovo. Chiudere l’impasto a palla, vedrete che ha preso corpo e rimane compatto. Mettere nello stampo e fare lievitare, sempre a 28/30 gradi fino a quando l’apice raggiunge il bordo. Qui dipende, sapete benissimo che non posso darvi un tempo; diciamo che a me ci vogliono dalle 6 alle 9/10 ore, dipende dalla temperatura.

Quando ha raggiunto l’apice portare lo stampo a temperatura ambiente e fargli fare la pelle. Spennellare di burro fuso e decorare con zucchero in granella.

Questa foto è con anche gocce di cioccolato ma il risultato è lo stesso

Panettone ai frutti rossi 4

Infornare a 160° nella parte più bassa del forno, perchè lievita anche in cottura e rischiate che si bruci, toccando la parte alta del forno. Solo negli ultimi 10 minuti abbasso a 160°/150°, perà questo dipende dai forni. Per lo stampo da kilo ci vorranno circa 50 minuti, per quello da 500gr 40 minuti e per quelli piccoli da 100gr la temperatura a 160° per 30 minuti circa.

Fare sempre la prova stecchino non prima dei tempi che vi ho dato, altrimenti rischiate di far abbassare la cupola se aprite il forno prima del tempo. Appena uscito dal forno infilare i ferri da calza alla base degli stampi e girare a testa in giù su due scatole fino al mattino.

Al mattino spruzzare di alcool 90° una busta per alimenti (evita le muffe) e infilare dentro ogni panettone, chiudendo poi con i laccetti.

Panettone ai frutti rossi (9)

Panettone ai frutti rossi (7)

Si vede quanto è soffice? E poi profumato e buonissimo!! Da provare

Panettone ai frutti rossi (12)

Panettone ai frutti rossi (13)

Come dicevo sopra spero tanto di riuscire a darvi una nuova ricetta, tempo permettendo. Altrimenti andate QUA e troverete le varie versioni dei miei Panettoni, altrimenti QUI troverete le ricette del Pandoro. Se invece questi lievitati sono troppo difficili e volete preparare qualche Biscotto, QUA troverete diverse ricette, per preparare tanti buoni biscotti da regalare per Natale.

Questo panettone lo porto dalla mia Sandra alle ricette itineranti 

RICETTE-ITINERANTI

Per oggi è tutto, vi auguro un buon inizio di settimana, a presto.  

Print Friendly, PDF & Email

Related posts:

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

38 Responses to “Natale – Panettone ai frutti rossi”

  1. Maria Giordano

    I tuoi pasticci sono sempre squisiti mia cara!
    un abbraccio

    Rispondi
  2. tizi

    che bello questo panettone! te sì che sei una maga con il livitati… guarda che bella fetta soffice :)
    complimenti terry! un abbraccio :)

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Guarda era davvero soffice che non si riusciva nemmeno a tagliare. Una maga? Dai, non esageriamo … Grazie infinite, un abbraccio a te

      Rispondi
  3. speedy70

    Che meraviglia Terry, sempre il top!!!!

    Rispondi
  4. Luisa

    Ciao cara a Terry i tuoi panettoni sono sempre imbattibili. Davvero brava come sempre con questi impasti così particolari. Buona settimana baci Luisa

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Mi piace e mi da tanta soddisfazione impastare, grazie mille per i complimenti. Un bacione e buona continuazione a te

      Rispondi
  5. m4ry72

    Meraviglioso questo panettone. Mi piace tantissimo l’idea dei frutti rossi, sarebbe l’ideale per me che non amo i canditi :) Un baciotto amica mia e buon inizio settimana :*

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Guarda proprio oggi mia figlia mi ha chiesto se a Natale glielo preparo con gocce di cioccolato e uvetta … i gusti sono gusti. Ti assicuro però che se assaggi i miei canditi (fatti da me naturalmente) sono certa ti piacerebbero. Dimenticati i canditi che si acquistano, che il più delle volte, sanno di cartone. Grazie mille tesoro, un baciotto grande a te

      Rispondi
  6. saltandoinpadella

    Ahhh ecco mi pareva che non avessi cominciato a sfornare i tuoi meravigliosi panettoni 😉 sei davvero un mito, fai dei panettoni che sono una vera bomba

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      No, infatti non ho ancora cominciato. Questo l’ho preparato qualche mese fa, faceva ancora caldo. Vediamo cosa riesco a combinare quest’anno. Ho la pamina un pò pigra. Grazie comunque, un bacione

      Rispondi
  7. edvige

    fai venire voglia ma resisto tanto non saprei farli e poi chi li mangia….. bravissima e che lavoro.
    Un abbraccio cara Terry bacioni buona serata e settimana.

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ti ringrazio Edvige. A volte invidio la tua non -golosità. Io non resisto. Un abbraccio grande e buona settimana anche a te

      Rispondi
  8. zia consu

    Non ho mai provato questa ricetta ma mi ha davvero conquistata…devo assolutamente metterla in cantiere ^_*

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Grazie mille Consu, In effetti ne ho provate diverse di ricette ma questa resta sempre la mia preferita. Se lo provi poi fammi sapere

      Rispondi
  9. Alice

    Ma sai che non mi sono mai cimentata nel panettone fatto in casa fino ad ora? Intanto copio la tua ricetta ….poi vediamo se prendo coraggio!
    Baci
    Alice

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Leggi bene tutti i passaggi e vedrai che sembra più difficile di quello che è in realtà. Grazie infinite e un bacio anche a te

      Rispondi
  10. notedicioccolato

    i tuoi panettoni sono sempre una meraviglia da occhi a cuoricino e acquolina in bocca. quest’anno ho una gran tentazione di riprovarci, chissà se troverò davvero il coraggio. un bacione tesoro, buona settimana

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Devi prenderti almeno due giorni senza altre distrazioni. Leggere bene tutti i vari passaggi. Accertarti di avere una pasta madre bella attiva e pimpante … e via! Se hai dei dubbi o hai bisogno io sono qui, per quello che posso fare per aiutarti. Un abbraccio grande e buona continuazione anche a te

      Rispondi
  11. La mia famiglia ai fornelli

    ho un sacco voglia di panettone, ma quest’anno non ho ancora avuto il tempo di prepararlo e quello del super proprio no… mi segno questo tuo meraviglioso con i frutti rossi e appena ho una giornata libera lo preparo!

    Rispondi
  12. Daniela

    Il tuo panettone…sempre perfetto e stupendo. Ogni volta mi sembra di sentire il profumo degli ingredienti :)
    Delizioso con i frutti rossi.
    Arriverà il giorno che mi deciderò a provarlo…..
    Un bacio

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Provalo con lievito di birra, al limite Dany. Ti toccherà mangiarlo subito ma non credo sia un problema, vero? Grazie mille e un bacione

      Rispondi
  13. Melania

    Terry chissà che prima o poi non la mangeremo insieme una fetta del tuo meraviglioso panettone. Tu che sei esperta ed hai le mani d’oro coi lievitati. Sembra buonissimo anche questo!!! Un abbraccio dolce ☺️❤️

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Chissà, mai dire mai … Grazie mille cara Meli, questo è davvero buonissimo, soffice come una nuvola. Un grande abbraccio anche a te

      Rispondi
  14. Simona

    La ricetta base l’ho già letta talmente tante volte che spero di sognarla … almeno farò dolci sonni. 😘 il mio prossimo panettone sarà su base di di Carlo perché mi fido ciecamente di te, più due o tre piccole modifiche so già che le farò mi conosco 🤭 bellissimo anche questo, come sempre 😍

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Sai che anche io i primi tempi che facevo panettoni, li sognavo anche? Ahahahhh Allora non vedo l’ora di vedere il tuo, con le varianti che vorrai apportare. Grazie tesoro, un bacione

      Rispondi
  15. sandra

    maledetti i km che ci separano!!!!
    io sarei sempre a casa tua, sappilo… inserisco nelle ricette itineranti, grazie preziosa Terry

    Rispondi
  16. carla emilia

    Anche a me piacerebbe avere il panettone tutto l’anno, perciò o me lo faccio o me lo faccio :) Magari mi salvo la tua ricetta, un abbraccio a presto

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Provala, io trovo sia la più buona, in termini di sapore e sofficità. Poi mi dirai allora. Grazie mille, un abbraccio a te

      Rispondi
  17. ConUnPocoDiZucchero Elena

    prima o poi mi devo fare un corso privato di panettoni zia terry! dico davvero! io sogno, posso solo sognare!!!!<3

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Sei andata un pò lontanina adesso per fare un corso … ma chissà, nella vita non si sa mai. Un bacio tesoro

      Rispondi
  18. Chiara

    brava che sei, io ammiro chi ha questa maestria, io passo purtroppo…Senza impastatrice sarebbe un lavoraccio

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Assolutamente sconsigliabile farlo a mano, a meno che uno abbia una maestria, che io non ho … Grazie Chiara, sei sempre tanto cara.

      Rispondi

Leave a Reply