Torta alla confettura doppia cottura

Torta alla confettura doppia cottura. Questa torta io non la conoscevo, pare sia famosa e replicata da tutti ma io l’ho scoperta da Martina. E quando l’ho vista mi sono subito detta che l’avrei replicata subito e così è stato.

Mi piace perché viene bella precisa, con la confettura ben al centro e poi si fa in un attimo. Sapete che in questi ultimi tempi per me il tempo è tiranno e cerco sempre ricette buone ma veloci, soprattutto nei dolci. 

Ho copiato la ricetta di Martina, tranne l’aroma che ho utilizzato, io ho messo la mia crema di arance. Inoltre lei ha aumentato lo zucchero, io invece ho lasciato la quantità prevista nella ricetta. Ecco qua: Torta alla confettura doppia cottura.

Torta alla confettura doppia cottura (5)

Ingredienti per uno stampo da 22

2 uova

100 g di zucchero

50 g di olio

100 g di latte

150 g di farina 00

7 g di lievito per dolci

1 cucchiaino di crema di arance

Mezzo bicchierino di rum

1 pizzico di sale

 

200 g circa di confettura a piacere

Zucchero a velo

 

Procedimento:

Accendere il forno a 180° e rivestire lo stampo scelto con della carta forno, prima bagnata e strizzata. Oppure se preferite imburrare e infarinare lo stampo, vedete voi, come volete.

Sbattere bene le uova intere con lo zucchero e il pizzico di sale, con le fruste, fino a ottenere un composto gonfio e bianco. Aggiungere ora a filo prima l’olio e poi il latte, sempre sbattendo bene. Incorporare la farina e il lievito setacciati insieme.  Aggiungere infine la crema di arance e il rum.

Ora dividere a metà il composto in due ciotoline. Versare il composto della prima ciotolina, sbattere lo stampo per eliminare eventuali bolle di aria e infornare per circa 20 minuti. Quindi estrarre lo stampo dal forno e spalmare la confettura scelta, distribuendola uniformemente. Sopra la confettura versare il composto della seconda ciotolina e infornare di nuovo per altri 20 minuti.

Fare raffreddare prima di servire e cospargere di zucchero a velo. Io non me ne sono resa conto fino al momento di scrivere la ricetta ma ho fatto perfino la stessa foto di Martina, con la forchettina a decorazione! Si vede che l’avevo registrata nella mente e mi era piaciuta. Certo le foto di Martina sono mille volte più belle delle mie ma il soggetto era il medesimo. Grazie Martina per avermi fatto conoscere questo dolce velocissimo e molto buono!

Torta alla confettura doppia cottura (8)

Torta alla confettura doppia cottura (11)

Torta alla confettura doppia cottura (9)

Ecco, questa era la ricetta che volevo lasciarvi settimana scorsa. Fortunatamente mio genero mi ha risolto il problema di Word sul PC ed ecco recuperato tutto. 

Come sempre vi auguro un buon fine settimana a tutti col mio solito motto.

Goditi la vita perché ne abbiamo una sola e non va sprecata

Print Friendly, PDF & Email

24 pensieri su “Torta alla confettura doppia cottura”

  1. tempo fa facevo spesso una torta a doppia cottura, ma con il ripieno di ricotta anzichè di marmellata. è un’ottima tecnica, semplice ma efficace e la morbidezza è garantita. la tua è proprio bella, il dolce ideale per una colazione genuina 🙂 un abbraccio terry!

  2. Tesoro mio, oggi come mai dopo l’ennesima delusione in ufficio (è 30 anni che lavoro li) penso che la vita vada goduta fino in fondo, i sogni e le passioni, la famiglia e tutto il resto deve essere vissuto ogni giorno come se fosse l’ultimo 🙂
    Non conoscevo questo tipo di torta con la doppia cottura e mi hai incuriosito, lo sai che la proverò quanto prima vero? Un bacione!

    1. ipasticciditerry

      E si, cara Elena, è una lezione che ho imparato dalle legnate della vita, non sappiamo mai quanto tempo ci resta davanti e bisogna cercare di viverlo al meglio. Si, lo so che la proverai quanto prima e so già che in famiglia, da te, avrà successo, ne sono certa! Grazie, un bacione grande a te

  3. Io ne conosco la versione con confettura di ciliegie e grano saraceno, la tua sembra debba segnarla pure tra le ricette da fare! Ultimamente, neppur io riesco a far pace col tempo, non mi basta mai!
    (Fa caldissimo qui in Sicilia, ti regalo un pezzo del mio sole Terry)
    Un abbraccio

    1. ipasticciditerry

      Mi si sta aprendo un mondo davanti! Buona anche con le ciliegie e il grano saraceno, da provare. A quanto pare me lo hai mandato il tuo sole, finalmente si sta bene anche da me. Grazie!

  4. Una mia amica mi aveva parlato di questa torta “versata” e adesso che la vedo anche da te ne sono proprio incuriosita…ma se passo x colazione ne trovo una fettina??

  5. Io devo essere l’unica a cui non viene precisa. E’ la terza volta che la faccio ma non ci prendo mai. Una volta mi è venuto l’impasto troppo duro, l’altra volta l’ho diviso male e non mi è venuta la confettura a metà. La tua è perfetta. Ti auguro buon fine settimana tesoro. Io andrò dalle mie bimbe, non vedo l’ora.

    1. ipasticciditerry

      Io l’ho pesata e divisa esattamente in due … ma poi, non dire sciocchezze, ho visto quella alla ricotta, è perfetta! Grazie tesoro, un bacione grande

  6. io anche ce l’ho da un po’ nella lusta dei desideri e devo dire che me l’hai ricordata al momento giusto! domani vengono a cena mia sorella e suo marito e potrei farla! grazie terry mia! bacini

  7. Questa torta la devo fare assolutamente non faccio altro che vederla, però la tua è la prima che vedo perfettissimamente divisa in due? Qual’è il trucco?
    baci
    Alice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *