Il Tiramisù con uova pastorizzate

Il Tiramisù con uova pastorizzate. Bentornati! Almeno, siete tornati? Io quest’anno mi sono presa una pausa dal blog e in generale dai social. Ogni tanto pubblicavo qualche foto sui social ma giusto per cazzeggio e perdonatemi il termine.

Le mie vacanze sono state di assoluto riposo. Come avevo immaginato ho riposato, letto e mangiato. Nemmeno la tv abbiamo guardato … ce la siamo presa proprio comoda.

Ho deciso di tornare con questo dolce, conosciutissimo e adatto per queste ultime giornate di caldo. Se vi piace il gusto del tiramisù vi consiglio di provare anche questa Crostata, questo Semifreddo, oppure quest’altro Semifreddo con le fragole,  questi Tartufini, quest’altro Semifreddo con salsa di ciligie oppure questo Semifreddo con cialdina di cioccolato  … insomma a noi piace il sapore del tiramisù, si capisce? 😉

Da noi ormai un caldo più che modesto, accompagnato da temporali e aria fresca ma questo dolce ci sta sempre bene, io lo faccio anche a Natale, figuratevi.

Questo è uno dei dolci più amati a casa mia e forse non solo a casa mia … Da quando ho il bimby, pastorizzo sempre le uova mentre una volta lo facevo con le uova crude. Grande errore ma ero una casalinga pasticciona, poco informata.

Con il bimby viene una bella montata, gonfia e spumosa. Questa dritta me l’aveva passata una cara amica, che porto sempre nel cuore anche se non ci vediamo e sentiamo più. A volte succede nella vita di perdere per strada persone care per malintesi o per cavolate. Se mi leggi; ciao Cinzia, ti penso sempre.

Dunque dicevo il Tiramisù. Io lo preferisco con i pavesini e ho la mia ricetta di famiglia che ora ho tramandato a mia figlia. C’è chi lo preferisce con i savoiardi, lo so … voi fatelo come vi pare che almeno siete contenti. Vi dico come lo preparo? Ecco qua: il mio Tiramisù con le uova pastorizzate.

Ingredienti per 8 persone:

500 g di mascarpone

5 uova medie

5 cucchiai di zucchero

Caffè leggero

Pavesini

Cacao amaro in polvere

 

Procedimento:

Inserire la farfalla e mettere nel boccale del bimby le uova (intere, quindi tuorli e albumi) e lo zucchero, impostare 80° e far partire a vel 4 per dieci minuti, senza misurino, così incorpora più aria. Vedrete che bella montata. Versare questo composto in una larga ciotola e lasciar raffreddare.

Se non avete il bimby, sarà sufficiente fare uno sciroppo con lo zucchero e circa 30 g di acqua. Mettere sul fuoco e tenendo girato, sciogliere e portare a 121° gradi.

Mettere le uova nella ciotola dell’impastatore e con le fruste montare al minimo, aggiungendo a filo e sul lato della ciotola lo sciroppo. Aumentare la velocità e far montare bene fino a raffreddamento.

Preparare il caffè leggero. Io faccio la dose di due tazze e lo allungo con un po’ di acqua. Decidete voi se zuccherarlo o no. Io metto un paio di cucchiaini di zucchero. Lasciar raffreddare anche il caffè.

Unire ora al composto di uova e zucchero il mascarpone cercando di non smontare il tutto, quindi a cucchiaiate e non tutto insieme, montando con un cucchiaio.

Aprire circa 4/5 confezioni di pavesini. Ora che avete tutto pronto, sistemare uno strato di pavesini bagnati nel caffè, alla base di una larga ciotola. Sopra versare uno strato di crema di mascarpone e distribuire uniformemente.

Spolverare con il cacao fatto passare da un setaccino. Fare un altro strato di biscotti e di crema e di nuovo il cacao. Io faccio due strati, con abbondante crema, anche qui fate come più vi piace.

Mettere in frigo a raffreddare per almeno 4 ore. Secondo me il giorno dopo, è ancora più buono.

Quest’anno ho provato anche a farlo con la frutta e bagnando i biscotti nel latte, così hanno potuto mangiarlo anche i bambini. In questo caso, sopra la crema e prima del secondo strato di biscotti, ho aggiunto della frutta, lavata e fatta a pezzi. Poi decorato sopra con la frutta presente all’interno del bicchiere.

Voi quale preferite? Classico o con la frutta?

Vi auguro un buon inizio di settimana, sia che siate tornati al lavoro ma anche se siete ancora in ferie. Io mi appresto alla seconda settimana di sitteraggio ma mio marito è ancora in ferie e quindi è meno faticoso occuparmi dei miei cuccioli.

Insomma con lui e i bambini è come essere ancora in ferie perchè andiamo al lago, per noi molto vicino oppure a fare delle passeggiate con pic-nic al parco. I bambini si divertono e noi ci godiamo queste ultime giornate d’estate.

Nel prossimo week end poi faremo una piccola gita in una delle nostre bellissime città … noi e la famiglia di mia figlia. Sarà bello passare un paio di giorni, tutti insieme. Se mi seguite sui social vi farò vedere dove andiamo di bello.

Quindi a presto e ancora buon lunedì, ci vediamo per la ricetta del fine settimana, vi aspetto.

Print Friendly, PDF & Email

8 pensieri su “Il Tiramisù con uova pastorizzate”

  1. al tiramisù non si può mai dire di no! golosissima anche la versione alla frutta 🙂 un bacione, buona settimana

    p.s. concordo con te, dura aspettare ma il giorno dopo è ancora meglio….con taaaaanta crema 😀

  2. A me il tiramisù piace talmente tanto che li mangerei entrambi! con le uova pastorizzate poi si mangiano volentieri e senza esitazione. Un abbraccio grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *